Tra le numerose iniziative messe in campo dal Comitato Regionale Veneto FIPE, figura anche quella di indire un nuovo corso per l’acquisizione della qualifica di arbitro regionale di Pesistica.
Programmato dopo l’iscrizione di cinque candidati, alla prima lezione se ne sono presentati solamente due, con tre defezioni, per sopraggiunti motivi personali e professionali.
Ma i due aspiranti arbitri rimasti erano troppo importanti per rinunciare al corso, in quanto provenienti da due province venete del tutto sprovviste di questa figura: Padova e Vicenza.
Il presidente della Pesistica veneta, Claudio Toninel e la figlia Michela, coordinatrice regionale ufficiali di gara, non hanno avuto dubbi e non hanno esitato ad investire economie ed energie per portare in porto questo progetto, sostenuti oltretutto, anche da Fabiano Blasutig, coordinatore della Commissione Nazionale Ufficiali Gara.
Iniziato il 9 febbraio e terminato il 6 aprile, con gli esami finali, il corso ha cosi “laureato”, a pieni voti, Francesca Marzari, della provincia di Vicenza e Alberto Piasentini, della provincia di Padova, nuovi “Ufficiali di Gara Regionali FIPE “, che vanno così a rinforzare il già nutrito “Gruppo Arbitri” del Veneto, con un’ulteriore importante sostegno anche al settore femminile, sempre in difficoltà rispetto a quello maschile, tradizionalmente sempre più numeroso.
Le lezioni teorico-pratiche sono state impartite dal presidente Toninel e dagli ufficiali gara Cesiano Paoloni, Marco Galifi, Luigi Dassi e Michela Toninel, mentre la commisione d’esame era composta da Giorgio Braga, coordinatore regionale ufficiali di gara della Lombardia, nominato come presidente della commissione, dalla FIPE nazionale e dai commissari, Claudio Toninel e Cesiano Paoloni.
Sicuramente, già entro i prossimi mesi, i neo-brevettati arbitri Francesca e Alberto saranno chiamati a mettere alla prova le loro abilità ed entreranno così a tutti gli effetti nell’affiatato ed efficiente staff  degli ufficiali gara del Veneto.