Mirco CPO PPA una settimana esatta dalla partenza per Londra, capitale britannica sede degli imminenti Giochi Olimpici, prosegue la preparazione di Mirco Scarantino presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti dell’Acquacetosa.

Mirco sarà il più giovane tra i 165 Atleti maschi della Squadra Olimpica Italiana che vedremo all’opera nella prossima Olimpiade e il più giovane tra tutti i Pesisti qualificati a salire in pedana: “Il fatto di essere il più giovane italiano della Squadra non mi spaventa, anzi, costituisce per me motivo di orgoglio. Vorrei che la mia storia sia uno stimolo per tutti gli adolescenti, ma non solo, che coltivano un sogno”.
Dopo essersi aggiudicato il secondo titolo italiano assoluto consecutivo a Caltanissetta lo scorso 16 giugno, Mirco si è trasferito a Roma presso il Centro di Preparazione Olimpica dell’Acquacetosa, dove seguito dal proprio allenatore, Angelo Mannironi e da tutto lo Staff Tecnico della Nazionale, continua la sua marcia di avvicinamento alla prima Olimpiade della carriera, con allenamenti quotidiani, ad esclusione della domenica, con doppia seduta al mattino e al pomeriggio una volta ogni due giorni e seduta unicamente mattutina nei restanti.
Queste le parole dell’Allenatore che lo accompagnerà in pedana a Londra, Angelo Mannironi: “Stiamo rispettando scrupolosamente il programma di allenamento di avvicinamento alla gara. Mirco si sta impegnando al massimo, lo vedo carico e determinato a fare una grande prestazione. Sono sicuro che farà del proprio meglio”. Mannironi ha poi aggiunto: “Stiamo lavorando con tutto lo staff tecnico a 360° gradi, come è giusto che sia per un evento di tale portata; la grande maturità di Mirco, difficile da trovare in un diciassettenne, ci lascia comunque tranquilli e ci permette di proseguire spediti verso Londra secondo i piani. Mirco è consapevole che per lui questo traguardo è solo un punto di partenza, non certo un punto di arrivo”.
Scarantino si allenerà a Roma fino al 25 luglio, giorno della partenza alla volta della capitale del Regno Unito, dove lo vedremo in gara domenica 29 nella categoria fino a 56 kg.