Gallarotti Urso MaraniNonostante sia passato solamente un mese dalla tragica esondazione del torrente Baganza, che ha inondato l’intero quartiere Montanara, oggi ha ufficialmente riaperto la palestra Labas Parma, centro di allenamento della Federazione Italiana Pesistica che il 13 ottobre era stato duramente colpito dall’alluvione.

Alla conferenza di giovedì scorso che sanciva la riapertura della sede di allenamento di numerosi atleti di interesse nazionale e centro d’avanguardia per la FIPE, sono intervenuti il Presidente della società Labas Parma Paolo Gallarotti, il Presidente della Federazione Italiana Pesistica Antonio Urso, l’Assessore allo Sport e Politiche giovanilidelComune di Parma Giovanni Marani e il Presidente Onorario della Labas Parma Roberto Ghiretti.

 Il “taglio del nastro”, oltre a decretare la ripresa dell’attività agonistica, è sancito anche la simbolica ripartenza per un’intera città colpita da una così grave calamità. Altruismo, solidarietà e impegno sono stati i valori che fin da subito gli iscritti alla palestra, gli atleti e i numerosi volontari hanno messo in campo per riappropriarsi di uno spazio importante nel panorama sportivo e sociale della città di Parma, che in meno di un mese è tornato perfettamente funzionante e pronto ad accogliere i suoi atleti.

Paolo Gallarotti, Presidente Labas Parma: “E’ stato un fatto davvero speciale avere da noi queste autorità, a partire proprio dal nostro presidente nazionale Urso, fatto che ha reso onore al magnifico lavoro dei ragazzi impegnati nella riapertura del centro”.

Antonio Urso, Presidente Federazione Italiana Pesistica: “Questo luogo è stato teatro di una vera azione di mutuo soccorso: una crisi si è trasformata in un momento di crescita per tutti, una straordinaria occasione in cui si sono esaltati i veri valori dello sport. Tutto questo vale molto di più di una medaglia olimpica”.

Giovanni Marani, Assessore allo Sport e Politiche giovanilidelComune di Parma: “Il lavoro fatto dai ragazzi è stato sorprendente. Ne è prova il fatto che, nel sopralluoghi del perito assicurativo, a pochi giorni dal disastro pensava che qui non fosse entrato fango”

Roberto Ghiretti, Consigliere Comunale e Presidente Onorario Labas Parma: “A volte chi lavora nel mondo dello sport si interroga sul valore di ciò che si fa e ci si domanda se ne valga davvero la pena. Ebbene, scoprire storie di solidarietà civile come questa, ci fa rendere conto che lo sport è davvero un valore aggiunto della nostra società”.

A - BarraSep