Giulia Imperio sulla pedana dei Campionati Europei in Bulgaria fallisce le tre alzate di strappo a 83 kg e decide di non tornare in pedana per lo slancio. L’obiettivo della competizione era ottenere i kili necessari per scalare la ranking olimpica, dove la Imperio è 12esima con i 185 kg sollevati a Doha, in Qatar, in occasione del Grand Prix dello scorso dicembre. La qualificazione Olimpica è ancora aperta per la nostra Giulia che ad aprile a Phuket per la World Cup si giocherà una chance decisiva. La gara è stata vinta dalla rumena Valentina Cambei con un totale di 199 kg (90 + 109), argento alla polacca Oliwia Drzazga con 170, bronzo alla irlandese Tham Nguyen con 169.

Giulia Imperio

“Mi dispiace per la gara che non è andata secondo i piani. Il risultato di oggi è uno stimolo a migliorare ancora in ogni allenamento e a farmi trovare pronta per la gara di Phuket”.

Sebastiano Corbu

“Giulia ha fatto una preparazione perfetta e anche il riscaldamento si è svolto al meglio. In pedana scattano dei meccanismi imprevedibili che talvolta possono negarti il risultato. Restiamo positivi, perché Giulia ha ancora delle concrete possibilità per raggiungere Parigi”.