Si apre per la prima volta nella sua storia, a Roma, presso la prestigiosa Sala Giunta del CONI, l’Executive Board della Federazione Internazionale di Pesistica Olimpica. A fare gli onori di casa il Segretario generale della IWF, nonché Presidente della FIPE, Antonio Urso, che ha avuto il piacere di presentare al Presidente Mohammed Jalood, alla vicepresidente Ursula Papandrea e a tutti i membri dell’Executive Board dell’IWF, il Palazzo H del CONI, cuore pulsante dello sport azzurro. Ad impreziosire l’incontro anche la presenza del Presidente del CONI, Giovanni Malagò, nonché membro CIO, che ha parlato dell’importanza dei prossimi passi della pesistica mondiale sul fronte doping ma ha anche sottolineato il suo appoggio e la sua fiducia per l’operato del congresso.

“Primo storico congresso a Roma dell’IWF – dice Antonio Urso – perché per la prima volta siamo riusciti ad avere il Gotha della Federazione internazionale in Italia. Sono molto felice e orgoglioso di questo. Abbiamo anche avuto il piacere di avere il Presidente Giovanni Malagò, in veste del comitato del Comitato Olimpico Internazionale. Le sue parole sono state oltremodo incoraggianti”. Il n° 1 CONI ha infatti espresso la sua vicinanza nei confronti del ‘percorso’ pulito e positivo dell’IWF, affermando “Non siete soli, io sono con voi”. “Stiamo lavorando duramente per questo risultato – dice ancora Antonio Urso – Non è un’operazione semplice perché purtroppo il tempo è limitato ma stiamo tentando di fare cose importanti. Oggi abbiamo preso decisioni storiche sul fronte antidoping e sulla governance. Stiamo andando avanti in questa direzione, sono ottimista”.