Con l’inizio del nuovo anno agonistico, si è svolta la premiazione del Grand Prix Regionale FIPE per l’anno 2011. Come l’anno precedente, ad ospitare la manifestazione è stata la città di Pavia, sede della società vincitrice: la Ginnastica Pavese. Nella suggestiva atmosfera dell’Aula Magna del

Collegio Ghislieri, tutte le società lombarde si sono riunite per festeggiare insieme i successi dell’anno precedente, e per assistere alla consacrazione degli atleti che hanno ottenuto i migliori risultati nelle rispettive categorie ed a livello assoluto.
Personalità d’eccellenza hanno presenziato alla premiazione; il Dott. Alessandro Cattaneo, sindaco di Pavia, e l’assessore allo sport Dott. Bobbio Pallavicini; in discorsi brevi ma incisivi, hanno ricordato quanto sia importante l’idea di uno sport “pulito” e scuola di vita per le nuove generazioni. Senatore Daniele Bosone, ampliando il discorso dei colleghi, ha rimarcato invece l’importanza degli sport così detti “minori” perché possano esser conosciuti anche dal grande pubblico, messaggio rilanciato dal Presidente di Fipe Lombardia, Giovanni Podda, che  ricordando il percorso federale degli ultimi anni, ha evidenziato come nel tempo la disciplina della pesistica sia il denominatore comune nella programmazione dell’allenamento della quasi totalità delle altre discipline, quindi uno sport per tutti gli sport.
Quest’anno oltre ai premiati della Pesistica, anche le società di Panca hanno potuto sfoggiare i risultati dei propri atleti. I primi trofei sono stati consegnati alle categorie maschili della Panca, tra gli Under 17 vince Dota Gabriele, mentre negli Juniores è Premazzi Patrick a conseguire il titolo.  Nei Senior le categorie sono divise in 69Kg, 85Kg, +85Kg, dove troviamo Aquilanti Mattia, Fattarelli Mauro e Farina Christian nelle prime posizioni, gli ultimi due atleti si sono qualificati anche come secondo e primo nella classifica assoluta, terzo, invece, Aquilanti Ermes. Per quanto riguarda le categorie femminili: Lanzi Jessica è la miglior Under 17; le Senior Frizzarin Lucia e Vasta Laura han fatto loro il primo posto delle categorie 58Kg e 69Kg. Le atlete vincenti della classifica assoluta sono Lanzi, Torrelli e Moretti, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto.
Proseguendo nella premiazione è la volta della Pesistica con le sue categorie maschili, tra i  giovanissimi della categoria Under 17, Rosa Giovanni vince il titolo davanti a Moisello Paolo e Moroni Federico, mentre negli Juniores Lioi Gianluigi si classifica terzo, lasciando spazio al secondo posto di Manenti Massimiliano alle spalle di Merlini Matteo. Nella classifica maschile, le categorie Master sono due, a testimonianza che la pesistica può essere uno sport il cui fascino non diminuisce negli anni. Tra i Master 45, Palumbo Claudio si aggiudica il terzo gradino del podio, Magistris Cesare, secondo, non riesce a raggiungere il primo posto occupato da Marcellino Franco; mentre tra i Master 55 Podda Giovanni è il detentore del migliore risultato della categoria, superando Gambaro Giuseppe che a sua volta precede Ghidella Giorgio al terzo posto. Per quanto riguarda la classifica Senior, anche in questo caso, essa ricalca esattamente quella assoluta, con un terzo posto per Castelli Alessandro, ed un secondo posto a Germani Matteo, mentre vince Cotena Marco.
Ultime, ma non per il prestigio dei propri risultati, vengono premiate le categorie femminili iniziando dai più giovani dell’ Under 17: Balduzzi Anna è la terza atleta migliore assoluta della categoria, preceduta da Magistris Carlotta,  seconda dietro a Carnevale Pellino Vittoria, maglia azzurra agli europei 2011. Procedendo con la classifica per età, tra le Juniores, primo e secondo posto vengono occupati da due atlete della medesima società, rispettivamente Negri Francesca e Riccardi Ilaria, terza Fantoni Francesca; mentre nella classifica Master 55, vince Mantovan Evelina, e si classifica seconda Quero Vincenza. Le vere protagoniste della giornata, però, sono le atlete Senior, che riescono a mantenere le prime due posizioni sul podio anche nella classifica assoluta come migliori tre atlete dell’anno, esse sono: Marangoni Lorena al terzo posto, Oliva Samuela seconda, e  Bramante Teresita prima; Carnevale Pellino Vittoria entra di tutto diritto al terzo posto della classifica assoluta mostrando di possedere la stessa grinta e impegno delle colleghe più “grandi”.
La Ginnastica Pavese, quindi, ha vinto l’attuale Grand Prix, ma è da ricordare che ha dovuto combattere contro due agguerritissime avversarie, quali la Linea e Salute e l’Alex Club rispettivamente seconda e terza, lasciando il risultato incerto quasi fino all’ultima gara.
Grazie proprio al sano spirito agonistico degli atleti e delle società partecipanti, momenti di aggregazione come questi forniscono una forte spinta ad iniziare un nuovo anno dando il meglio gara dopo gara e puntando ogni volta all’eccellenza per sé e per la propria società: ciò permette  di  azzardare la promessa di un 2012 sicuramente pieno di emozioni e successi.