Spettacolo di pesistica giovanile in scena nel week end al PalaFerraro di Cosenza, dove i migliori 120 pesisti italiani Under 15 si sono sfidati chilo su chilo per aggiudicarsi il Titolo di Campione esordiente U15. Uno show che premia il grande sviluppo dal punto di vista sportivo del territorio calabrese degli ultimi anni, una crescita che riguarda sia il numero di tecnici, che di risultati.

Una due giorni ricca di colpi di scena e di grandi emozioni per giovani pesisti, tutti a caccia del loro primo titolo nazionale. Tanti i record infranti: nella 81 kg maschile, il nuovo campione italiano, Samuele Di Marzio della Evò Sport, non solo conquista tre medaglie d’oro e il titolo di best lifter, ma segna anche tre nuovi record di strappo, slancio e totale (111, 145, 256). Anche la ‘collega’ best lifter femminile ha regolato tutti i nuovi record, non solo nell’U15 ma anche u17 e juniores, nella categoria 80 kg: Sara Dal Bò, della Pesistica Pordenone, ha infatti sollevato 90 di strappo, 113 di slancio e 203 di totale. Nel comparto femminile altro record nella 49 kg; a segnarlo è Carola Serafino che alza l’asticella dello slancio portando il primato a 72 kg. Grande emozione per il titolo della 55 femminile vinto dalla padrona di casa Martina Rita Mangiarano, supportata dal gran tifo del pubblico conterraneo, che regola grazie a una grande esercizio di strappo la rivale più pericolosa, Asia Colonna. Colpi di scena a non finire nella 49 maschile dove tutti i favoriti per il podio sono finiti fuori gara con il titolo che è andato al barese Mattia Romano con 122 kg di totale. Splendida la gara femminile fino a 45 kg dove ha regnato un grande equilibrio che alla fine ha premiato la messinese Lazzaro: decisivo per lei lo strappo chiuso con tre prove valide e il risultato di 52 kg.

Tra le società, a salire sul gradino più alto del podio è stata la Pesistica Pordenone, sia nella maschile sia nella femminile; nella maschile seguono The Prison e la Pesistica Capurso; nella femminile argento alle Fiamme Oro, bronzo per la calabrese Kodokansport.