Nell’ambito del Progetto Sport e Integrazione realizzato da Sport e Salute e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a valere sul Fondo Nazionale Politiche Migratorie, è stato istituito il “Premio in memoria di Emiliano Mondonico”, calciatore ed allenatore che è stato in grado, con il suo operato, di farsi interprete e portavoce della dimensione sociale dello sport. Si tratta infatti di un riconoscimento diretto alla valorizzazione di tecnici, dirigenti e altri operatori del mondo sportivo, ASD/SSD in grado di interpretare, in campo e fuori, il valore dello sport come strumento di inclusione e di integrazione, che hanno promosso progetti virtuosi come strumento di inclusione e integrazione.

L’edizione 2022 si articolerà in:
– Premio per Tecnici Sportivi
– Premio per Dirigenti e/o altri Operatori Sportivi
– Premio per ASD/SSD

I profili ritenuti più meritevoli (n. 10 tecnici, n. 5 dirigenti e/o altri operatori sportivi, n. 5 ASD/SSD) saranno valorizzati e premiati con materiale e attrezzature sportive.

Le candidature possono essere presentate da Organismi sportivi riconosciuti dal CONI, Associazioni sportive iscritte al Nuovo Registro Nazionale delle Attività sportive dilettantistiche e Associazioni che abbiano promosso iniziative o azioni di inclusione di persone straniere e/o con background migratorio attraverso lo sport.

Le proposte di candidatura potranno essere presentate entro il 30 settembre 2022 seguendo le indicazioni qui riportate: