A partire dalle ore 12:00 di questa mattina (11 marzo 2024) e fino alle ore 23,59 di lunedì 22 aprile 2024, le ASD e le SSD affiliate potranno fare domanda per il contributo a sostegno delle spese previdenziali. Si tratta del sostegno economico previsto dalla riforma dello sport in misura pari all’ammontare dei contributi previdenziali versati sui compensi dei lavoratori sportivi titolari di contratti co.co.co..,(ex articolo 35, al comma 8-sexies, d.Lgs n. 36/21) nei mesi di luglio, agosto, settembre, ottobre e novembre 2023.

Il contributo spetta alle ASD e alle SSD iscritte nel Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche, che – nel periodo d’imposta 2022 – hanno conseguito ricavi di qualsiasi natura complessivamente non superiori a 100.000 euro.

NOTA BENE: Le modalità e i termini di concessione e/o di revoca del contributo in questione sono disposte dal decreto del Ministro per lo Sport e i Giovani, in combinato con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, non dalla Federazione Italiana Pesistica.

Le ASD e le SSD che intendono presentare domanda per beneficiare del contributo dovranno procedere tramite la piattaforma messa a disposizione dal Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche.

A completamento della domanda, i sodalizi sportivi dovranno presentare anche la seguente documentazione:

  • la copia del bilancio o del rendiconto dell’esercizio 2022 correlato dal verbale di approvazione da parte dell’assemblea dei soci o associati;
  • la copia dei versamenti previdenziali effettuati nel periodo di riferimento, in virtù dei quali si richiede il contributo (il Dipartimento per lo Sport procederà poi a verificare presso l’INPS il corretto versamento dei detti contributi).

Alla fine dell’istruttoria, il Dipartimento pubblicherà sul proprio sito istituzionale e nella sezione pubblica del Registro l’elenco dei beneficiari e l’importo del beneficio riconosciuto.