Pina1PPRoberta Buttiglieri – nella +75 kg – sfoggia una super prestazione con cui abbatte i Record Italiani Juniores di strappo slancio e totale sfiorando il podio in tutte e tre le classifiche. 201 Kg di Totale per la palermitana, quarta al termine. Magris sesto nella +105 con 315 kg di Totale.


Tallin


Sono stati assegnati anche gli ultimi due Titoli di questi Campionati Europei Juniores (domani quelli rimanenti della rassegna Under 23), quello della categoria femminile oltre i 75 Kg e quello della categoria maschile oltre i 105 Kg.
Nella +75 in pedana è salita anche l’Azzurra Roberta Buttiglieri che ha sfoderato una gara superlativa chiusa con sei prove valide e sei nuovi Record Italiani di classe.
La palermitana nello strappo ha infilato tre prove con 85, 89 e 91 Kg sul bilanciere, stabilendo in terza prova il primato nazionale juniores e sfiorando la medaglia di Bronzo – distante un solo kg – sfumata per mano della polacca Drozdziel, capace nell’ultimo tentativo di sollevare 92 kg (nulli in seconda). Polacca che anche nello slancio, di un soffio, ha preceduto l’Azzurra, stavolta addirittura per il solo peso corporeo; Roberta ancora una volta è stata impeccabile sollevando 105 kg in ingresso, 108 kg in seconda prova e 110 kg nell’ultimo tentativo, misure con cui ha migliorato la bellezza di altri cinque record juniores (2 di Slancio e 3 di Totale). Stesso identico percorso di gara della polacca che però, più leggera della palermitana, sale anche nello slancio sul terzo gradino del podio, mantenendo il kg di vantaggio sulla Buttiglieri che chiude in quarta posizione in tutte e tre le classifiche (alla fine -nel Totale- 202 contro 201). Il Titolo è andato alla rumena Aneei che ha sbaragliato la concorrenza sollevando 254 kg di Totale e aggiudicandosi il terzo Titolo Europeo consecutivo.
A seguire anche un altro Azzurro, l’ultimo, ha completato la sua gara. Nella +105 kg Riccardo Magris si è piazzato in sesta posizione sollevando 140 Kg di strappo e 175 kg di slancio per un Totale di 315 kg. Il Titolo è andato al Campione del Mondo in carica, il georgiano Talakhadze, con un totale di 415 kg.