11138660_1003552126339306_2802876600820457185_n (2)Si è da poco conclusa la categoria d’apertura di questi Campionati Europei di Pesistica, la 48 kg. Le speranze Azzurre erano tutte concentrate sulla pesista italiana più forte, Genny Pagliaro, reduce da due Titoli Europei nelle edizioni 2013 e 2014.

Genny non è riuscita nell’impresa di conquistare il terzo Oro continentale consecutivo, lasciando lo scettro europeo alla turca Sibel, già alla vigilia individuata quale rivale più pericolosa di Genny. Sono arrivate comunque due medaglie, l’ennesime della sua carriera: Bronzo nel totale e argento nello strappo.

Nell’esercizio di strappo Genny, nonostante l’errore in prima prova con 80 kg sul bilanciere, ha dimostrato la sua assoluta forza finendo seconda dietro alla Taylan per il solo peso corporeo, aggiudicandosi la medaglia d’argento. 80 e 81 le alzate valide in seconda e terza prova.

Inverso il  suo cammino nello slancio, con 95 kg sollevati agevolmente in ingresso e due nulli in seconda e terza prova; niente da fare, non entrano per Genny i 98 kg, misura che probabilmente non sarebbe bastata per il Titolo, ma che le avrebbe con tutta probabilità regalato la doppietta d’Argento, scalzando la Taylan, che nello slancio ha chiuso con 97 kg, dalla piazza d’onore del podio.

Alla neocampionessa europea della 48 kg, la turca Sibel, è bastata una sola prova nello slancio per scalare la graduatoria generale (era terza al termine dello strappo), grazie al sollevamento con 99 kg sul bilanciere, dato valido, con qualche dubbio, dalla terna arbitrale.

Alla fine Oro alla Sibel con 179 kg (80+99), Argento alla Taylan con 178 kg (81+97) e Bronzo a Genny con 176 kg (81+95).

Tra poco, alle 18.00, l’altra finale di giornata, la 56 kg maschile. In pedana il nostro Mirco Scarantino, Atleta di punta della nostra Nazionale maschile. Forza Mirco!

A - BarraSep

IMG_5008 (3)