MircoBronzoPPSi chiude in bellezza la grande giornata della Pesistica Azzurra. Dopo l’impresa di Genny Pagliaro è arrivata un’altra grande prestazione firmata da Scarantino che chiude in quinta posizione e vince la medaglia di Bronzo nello slancio stabilendo il nuovo primato italiano della classe Juniores con 136 kg.

Si è conclusa in serata la Finale della categoria maschile fino a 56 kg. Ed è arrivato un altro grande risultato per l’Italia dei Pesi.

Mirco Scarantino, dopo aver chiuso lo strappo in sesta posizione con i 105 kg alzati in prima prova e i 108 kg sbagliati nei restanti tentativi, è stato protagonista di una grande prova nello slancio: prima 132 kg, poi 136 kg in seconda prova, misura che gli ha permesso di stabilire il nuovo primato italiano della classe Juniores di slancio e soprattutto di aggiudicarsi la prima medaglia in carriera in un Europeo Seniores, quella di Bronzo. Al terzo e ultimo tentativo il nisseno già bicampione Europeo Under 17 ha fallito l’alzata con il bilanciere carico a 138 kg chiudendo così con un totale di 241 kg in quinta posizione. Oro al moldavo Sirghi con 261 kg e argento al bulgaro Muradov con 258 kg.

L’altro Azzurro Michael Di Giusto, in gara nel Gruppo B, in virtù dei risultati finali si è piazzato in ottava posizione con un totale di 234 kg. Il biellese nello strappo si è fermato alla misura di 104 kg realizzata in seconda prova, con un nullo da 108 kg in terza. Nello slancio Michael dopo la prima prova valida con 124 kg sul bilanciere, ha fallito il secondo tentativo con 129 kg, chiudendo poi con il  risultato di 130 kg grazie all’ultima alzata.