Dopo le magiche emozioni vissute ieri con la medaglia di bronzo conquistata da Mirko Zanni nella categoria 67 kg, la Pesistica Italiana torna in pedana ai Giochi Olimpici di Tokyo. Lo fa domani, 27 luglio, con le sue ‘Iron Girls’, Grazia Alemanno e Giorgia Bordignon.

La pugliese del CS Esercito, classe 1990, alle ore 4.50 (in Italia, le 11.50 in Giappone) sarà protagonista del Gruppo B nella categoria fino a 59 kg, con la sua nota travolgente grinta. La Alemanno, l’ultima a ricevere la qualificazione olimpica lo scorso 2 luglio, si presenta sul palcoscenico dell’International Forum di Tokyo, con un entry total di 202 kg.

Alle 12.50 (ora italiana) sarà poi la volta di Giorgia Bordignon, alla sua seconda Olimpiade consecutiva dopo Rio 2016. La varesina delle Fiamme Azzurre, classe 1987, si presenta alla gara con la sesta posizione nella ranking e con un entry total di 226 kg. Il suo ultimo appuntamento internazionale è del gennaio 2020, quando ha conquistato la medaglia di bronzo sul palcoscenico Capitolino della Roma XX World Cup. La sua avversaria più temibile, dati alla mano, è la colombiana Mercedes Isabel Perez Tigrero, coetanea della Bordignon, che si presenta con 240 kg e la cui ultima apparizione internazionale risale ai Campionati Panamericani del 2020 dove ha ottenuto l’argento. Ben piazzata anche la canadese Maude Charron con 238 kg di entry total; anche per lei l’ultimo successo internazionale risale ai Campionati Panamericani del 2020, dove ha conquistato la medaglia d’oro.