ninoSi è conclusa a Tbilisi la finale della categoria fino a 85 kg dei Campionati Mondiali Juniores dove il nostro Antonino Pizzolato è stato assoluto protagonista.

L’Azzurro fino alla fine ha conteso il titolo mondiale al cinese Liu che solo grazie ad una grande prestazione è riuscito a prevalere su Nino. Nonostante lo svantaggio di sette chilogrammi accumulato nei confronti del cinese (159 kg contro 165 kg), Nino nello slancio ha messo in campo tutte le proprie energie per compiere la rimonta ad effetto, mettendo il rivale sotto pressione. Nonostante l’errore (l’unico di giornata) in prima di slancio, Pizzolato grazie ai 195 kg sollevati nel secondo tentativo ipotecava l’Argento mondiale, rispedendo in pedana il cinese, per poi tentare il tutto per tutto nell’ultima alzata a disposizione. A questo punto però il cinese rispondeva da campione sollevando 200 kg e rendendo inavvicinabile il primo posto. Con l’ultimo tentativo a disposizione il ventenne siciliano delle Fiamme Oro non si è lasciato sfuggire la possibilità di centrare un prezioso oro mondiale nella specialità dello slancio, suo cavallo di battaglia, riuscendo nell’impresa con un’alzata da 201 kg!