Si è svolta lo scorso sabato 2 giugno 2018, a Drazice, in Croazia,  la 54^ edizione del Torneo  Internazionale Alpe Adria di Pesistica, nata nel 1965, con Slovenia, Croazia e Friuli Venezia Giulia ed alla quale il Veneto ha aderito a partire dal 1988, arrivando pertanto quest’anno alla sua 31^ partecipazione.
Oggi a questo prestigioso Torneo, ufficialmente riconosciuto dalla EWF (Federazione Europea di Pesistica) partecipano sette contendenti; le tre regioni dell’ex Jugoslavia, ora nazioni sovrane, Slovenia, Croazia e Bosnia Erzegovina, la regione austriaca di Niederosterreich, quella ungherese di Zalaegherzeg e le regioni italiane di Friuli Venezia Giulia e Veneto.
Ogni regione partecipa con quattro atleti: una femmina e tre maschi, dei quali un Under 17,  un Under 20 e un Senior, con classifiche individuali, con tabella Sinclair, una classifica a squadre per la gara e poi una classifica generale per il settennale, poiché ogni sette anni la coppa viene data in via definitiva alla squadra che vince la somma delle sette gare.
La gara è itinerante e viene organizzata a turno dalle varie nazioni-regioni che partecipano e il Veneto ha recentemente ospitato il Torneo a Cortina d’Ampezzo (Belluno), nel 2016, mentre nella storia della gara gli atleti “stranieri” sono venuti tre volte a Verona nel 1991 1998 e 2010 e una volta a Mestre, nel 2003.
Il Veneto, che fino ad ora aveva vinto solamente le prime due edizioni di esordio, nel  1988 e nel 1989, ha rotto il lungo digiuno ed è tornato alla tanto sospirata vittoria del Torneo, dopo aver inanellato, nel tempo, 4 secondi posti e 10 terze posizioni sul terzo gradino del prestigioso podio internazionale.
Questo splendido risultato premia il lavoro fatto nella regione, da tutti coloro che ruotano attorno al grande movimento della pesistica veneta.
Un plauso particolare va al direttore tecnico Maria Vittoria SPORTELLI che ha accompagnato e diretto gli atleti in gara, ottenendo questo bellissimo risultato con l’aiuto del tecnico mestrino Andrea CABIANCA.
Bravi i quattro atleti veneti,  tutti sono saliti nel podio nelle rispettive classifiche individuali, con Davide GIACALONE (Pesistica Bussolengo), primo negli Under 20, Rafael BANA (Spes Mestre), secondo negli Under 17 e Gioia BARBIERO (Spes Mestre) e Marco MENEGUZZO (Umberto I° Vicenza), terzi, rispettivamente tre le Femmine e i Senior.
Ovviamente molto soddisfatto il capo della rappresentativa veneta, Bruno GALLO, delegato dal presidente regionale Claudio TONINEL, a rappresentare per l’occasione, il C.R. Veneto ed anche l’arbitro internazionale Cesiano PAOLINI, convocato nello staff della giuria di gara.
La prestigiosa coppa, che sarà ufficialmente assegnata alla fine del presente settennale 2015-2021, rimarrà quindi per un anno ospite nella regione del Veneto, per essere rimessa in palio il prossimo anno a Sarajevo, in Bosnia Erzegovina, che ospiterà la 55^ edizione.