E’ ufficiale la designazione di Vito Colasanto quale Ufficiale di Gara per i prossimi Giochi Olimpici. Una ‘chiamata’ che si inserisce in una lunga tradizione di ottimi UdG designati per officiare una competizione a cinque cerchi, tra cui Giorgio Braga, Massimo Grassi e Chiara Cifarelli (Paralimpiadi), solo per citare gli ultimi, e che rappresenta una grandissima soddisfazione per tutto il movimento della Pesistica Italiana, che si può fregiare ancora una volta, di avere un italiano tra i Technical Officials dei Giochi.

Vito Colasanto, pugliese classe ’65, inizia il suo percorso in qualità di ufficiale di gara nel 1985 in ambito regionale, per poi passare ad arbitro internazionale nel 2007.

“Raggiungere la nomina di Technical Officials dei Giochi Olimpici è un obiettivo per ogni UdG che inizia un percorso di questo tipo – dice Vito Colasanto – ed è un traguardo meraviglioso, frutto di sacrifici e piacere, che di certo non ho raggiunto da solo. Devo ringraziare soprattutto la FIPE che mi ha dato fiducia in questi anni e che mi ha fatto crescere. Non ho mai trascurato nulla nel mio percorso, ogni gara è stata importante, da quelle regionali ai Mondiali; in ciascuna competizione occorre precisione e professionalità, e attenzione a ogni dettaglio. Ora voglio prepararmi al meglio per questo appuntamento, sia fisicamente che psicologicamente, perché l’emozione può giocare brutti scherzi; sicuramente farò del mio meglio!”

A Vito Colasanto sono arrivate le congratulazioni del Presidente Federale Antonio Urso, in nome di tutta la FIPE, ed i migliori auguri per la prossima esperienza olimpica; il Presidente con molto orgoglio ha precisato che la classe arbitrale italiana è tecnicamente ed eticamente molto solida, e la presenza di Vito Colasanto conferma la bontà del lavoro fatto da questa componente fondamentale dello sport; siamo certi che saprà onorare al meglio tutto il movimento della Pesistica italiana.